L’importanza della carne per l’evoluzione umana | Filiera Amicomega

BLOG

Gen
01
2020

L’importanza della carne per l’evoluzione umana

Articolo a cura della Dott.ssa Susanna Bramante, Agronomo PhD in Produzioni Animali, Consulente della Nutrizione e Divulgatrice Scientifica

La carne, a differenza di altri cibi, fa parte della nostra alimentazione da sempre. L’uomo preistorico cacciatore si nutriva di carne e così è stato per millenni, come dimostrano le pitture rupestri che raffigurano scene di caccia di mammut e di grossi animali selvatici del tempo. Il corpo umano si è per questo perfettamente adattato al suo consumo e viceversa il nostro corpo ha subito trasformazioni, o meglio, si è evoluto, proprio in funzione di ciò che mangiava e quindi grazie al consumo di carne.

Il genere Homo ha dovuto adattarsi ai forti cambiamenti climatici del suo ambiente e proprio la carne gli ha permesso un miglior adattamento e una sopravvivenza maggiore. Basti pensare che invece il nostro antenato vegano, il parantropo, si è estinto: probabilmente le carenze nutrizionali del suo regime alimentare svantaggioso non hanno consentito il procedere della sua specie.

La carne ha donato infatti all’essere umano dei vantaggi evidenti: il suo cervello si è sviluppato maggiormente ed Homo è diventato più intelligente ed astuto. La carne di cui si cibava spaziava dalla carne cruda di carogne lasciate a metà dai predatori carnivori, a insetti o larve, fino ai grossi animali cacciati e macellati, come elefanti, bisonti e rinoceronti, ma anche cavalli, cervi, cinghiali e lepri, come dimostrano gli studi sulla dentatura umana.

Contemporaneamente ad un maggior sviluppo del cervello, è avvenuto invece un accorciamento dell’intestino, in quanto essendo la carne un alimento dall’altissimo valore nutrizionale, non era più necessario un intestino molto lungo e più adatto a digerire alimenti vegetali poveri di nutrienti e più fibrosi. Dunque abbiamo un cervello più grande e siamo gli esseri intelligenti di oggi, proprio grazie alla carne, che ha consentito un miglioramento della qualità nutrizionale generale della dieta.

Un’ulteriore conferma arriva dal Dipartimento di neurologia dell’Università di Birmingham, che ha cercato le evidenze scientifiche della relazione fra consumo di carne e processo evolutivo dell’uomo. Dagli studi è emerso che nella carne c’è la nicotinamide, la “vitamina dell’intelligenza”, che ci ha consentito di evolverci e distinguerci dalle scimmie. L’uomo ha così sviluppato sempre maggiori capacità cognitive, diventando sempre più intelligente e abile, imparando a costruire utensili, a dominare il fuoco, ad allevare animali e a coltivare le piante.

Con la nascita dell’agricoltura e allevamento la nostra dieta si è nuovamente modificata, con l’introduzione di altri alimenti, come i cereali. La nostra dieta varia e onnivora ha permesso un’ulteriore modifica del nostro modo di essere, raggiungendo una proporzionalità equilibrata tra grandezza del cervello e massa corporea.

Ancora oggi il nostro cervello ha bisogno di essere nutrito in modo adeguato e la carne con le sue proprietà è l’alimento più adatto a soddisfare le sue esigenze, tanto da essere definita come l’alimento “perfetto” per l’essere umano, seguita solamente dal latte, che non a caso è il primo nutrimento per l’uomo. Infatti proprio nella fase di sviluppo dei neonati, la crescita dei neuroni avviene in modo ottimale solamente attraverso l’apporto di alimenti di origine animale e in particolare il piccolo corpicino del bimbo costruisce interamente sé stesso alimentandosi esclusivamente con latte per mesi. 

Ragion per cui diventa essenziale al momento dello svezzamento introdurre subito la carne al sesto mese e non ritardare all’ottavo o nono mese, come si è soliti fare pensando erroneamente che sia ancora troppo presto. Specialmente la carne della filiera AmicOmega, con il suo contenuto naturale in omega 3 rappresenta un alimento principe in tutte le fasi, data l’importanza di questi acidi grassi insaturi essenziali per il cervello e per lo sviluppo cognitivo dei bambini.  

Insomma se abbiamo vinto la nostra sfida evolutiva oggi e se siamo in grado di compiere azioni elaborate che facciamo comunemente tutti i giorni, come ad esempio leggere e comprendere questo articolo, è proprio grazie alla carne.

Dott.ssa Susanna Bramante

Dove puoi trovare la carne della nostra Filiera?

Ecco le macellerie, ristoranti e distributori partner:
> clicca qui