Filiera AmicOmega: tracciabilità e trasparenza dal campo alla tavola

BLOG

Feb
02
2019

Filiera AmicOmega: tracciabilità e trasparenza dal campo alla tavola

Articolo a cura della Dott.ssa Susanna Bramante, Agronomo PhD in Produzioni Animali, Consulente della Nutrizione e Divulgatrice Scientifica

AmicΩmega: già dal nome capiamo con chi abbiamo a che fare e che gli Omega 3 fanno da padroni. Il Consorzio AmicΩmega si propone di produrre alimenti sani, equilibrati e di qualità partendo dall’allevamento degli animali, ma soprattutto i prodotti si contraddistinguono per la naturale presenza di Omega 3, così importanti per la nostra salute e così ricercati oggi dal consumatore informato e attento al cibo sano.

La filiera AmicΩmega offre prodotti certificati, salutari, genuini ed esclusivamente italiani, garantiti nel pieno rispetto del benessere animale e dell’ambiente. Tutti gli attori della filiera, a cominciare dai mangimifici, i trasformatori, gli allevatori, fino ai distributori, collaborano e lavorano a stretto contatto per garantire tracciabilità, sicurezza, qualità e trasparenza dal campo alla tavola. I mangimifici sono il punto di partenza dell’intera filiera, dove vengono prodotte le materie prime, gli alimenti che nutriranno gli animali, selezionati e garantiti di primissimo livello e naturalmente ricchi di Omega 3, così che assicurino una dieta completa e bilanciata agli animali, aumentando il loro stato di benessere e le performance.

I trasformatori sono selezionati in base a rigorosi criteri sviluppati dal Consorzio AmicΩmega all’atto dell’adesione e sono tenuti ad assicurare l’applicazione di un sistema interno di tracciabilità ed etichettatura in grado di garantire la rintracciabilità. Tutti gli allevatori che aderiscono al progetto devono attenersi con rigore ad un Disciplinare Tecnico di produzione che prevede l’utilizzo di una dieta perfettamente bilanciata per gli animali, in modo da ottenere i risultati prefissati.

Infine, i distributori assicurano al consumatore l’acquisto di prodotti certificati provenienti da una filiera integrata e controllata, mettendogli a disposizione tutte le informazioni sulle fasi di processo a monte e a valle della filiera, circa l’origine e la lavorazione degli alimenti, a
cominciare dalla coltivazione delle materie prime, la produzione e la trasformazione dei prodotti. Ogni scelta del Consorzio viene rigorosamente avvallata da un Comitato Scientifico con cui c’è un confronto continuo, ma a fare la differenza e a dare un ulteriore valore aggiunto è la presenza del Responsabile Gestione Qualità, che attraverso la sua consulenza professionale, competente e qualificata lungo tutte le fasi della filiera, garantisce un’alimentazione corretta e bilanciata, un miglioramento del benessere e delle performance produttive degli animali ed una migliore qualità e genuinità dei prodotti.

I prodotti si contraddistinguono per la presenza di acidi grassi Omega 3, grazie ad un piano alimentare appositamente formulato, in grado di garantire agli animali non solo il giusto apporto di nutrienti essenziali, ma anche la presenza di questi grassi benefici, a tutto vantaggio
della salute del consumatore
, che gode di un alimento gustoso e sano. I prodotti sono certificati e provenienti da una filiera integrata e controllata in ogni fase, offrendo non solo un maggiore apporto giornaliero di Omega 3, ma anche un rapporto ideale Omega6/Omega3 ed una minor assunzione di acidi grassi saturi, grazie ad un’alimentazione controllata ed equilibrata del bestiame, ricca di varietà di vegetali fonti di Omega 3. Questo ha dei risvolti positivi anche sul benessere degli animali, in quanto gli Omega 3 aumentano le loro difese immunitarie, rendendoli più resistenti alle malattie e riducendo dunque drasticamente l’impiego del farmaco. L’allevamento è libero in box multipli e gli elevati standard di benessere sono garantiti dal Centro di Referenza Nazionale.

Gli animali che necessitano di cure e trattati con i farmaci necessari invece escono dalla filiera AmicΩmega e non possono essere più inseriti nel suo circuito. Particolare attenzione viene rivolta anche alla sostenibilità ambientale attraverso la riduzione dello spreco di nutrienti ottenibile con tecniche di “precision feeding”, che prevede una diminuzione del contenuto di nutrienti, in particolare di azoto, negli effluenti di allevamento ed una diminuzione delle emissioni indirette dovute allo stoccaggio delle deiezioni. L’introduzione dei grassi Omega 3 nella dieta permette anche di ridurre l’emissione endogena di metano dei ruminanti, con conseguenze positive non solo per la salute, ma anche per l’ambiente.

Dott.ssa Susanna Bramante

Gestisci una macelleria e ti piacerebbe rivendere la nostra carne con Omega-3?

Chiamaci al numero 347 8161029 o scrivici a info@amicomega.it, risponderemo con piacere ad ogni tua curiosità!